Attacchi di Casapound a Manuel Valentini, la vicinanza del Partito Democratico di Todi

Il Partito Democratico intende esprimere la sua vicinanza all’Assessore Manuel Valentini a tutta la giunta e Sindaco del Comune di Todi in relazione agli ultimi attacchi giunti da Casapound.

In questi anni l’ Assessore Valentini come tutta l’amministrazione, si sono spesi in favore del territorio ed a difesa del bene comune, mettendoci sempre la faccia. Il Partito Democratico sarà sempre al fianco dei propri amministratori che hanno lavorato con serietà e spirito di sacrificio senza negarsi mai. Bene ha fatto l’Assessore a sottolineare le opere che saranno messe in cantiere in futuro, frutto di una programmazione precisa, evitando i soliti slogan da reality show. Ci teniamo a ricordare i lavori svolti presso il cimitero di Pontecuti-Canonica ristrutturato con nuovi loculi realizzati (così come ad Asproli-Porchiano) e quelli in partenza presso il cimitero di Torregentile. Aggiungiamo il nuovo acquedotto di Collevalenza, che garantisce l’approvvigionamento di acqua alle tre frazioni di Chioano, Collevalenza e Rosceto. Continuiamo con la realizzazione delle nuove reti idriche interrate nelle frazioni di Ilci, Torregentile, Chioano, Via Ciro Alvi, Pantalla (ecc), così come i lavori che si stanno eseguendo nella frazione di Ponterio nell’ area dell’ ex distributore e in località Bodoglie. Finalmente proseguono i lavori di urbanizzazione nel quartiere San Rocco. Abbiamo riscontrato la soddisfazione della popolazione tuderte nel vedere asfaltata la strada di Romazzano, bitumate quella della Toscella in località San Damiano ed i tratti più compromessi della strada di Monticello, Sobrano, Pesciano.

L’amministrazione tutta, in questi anni, si è spesa per la comunità lavorando alacremente, con impegno e passione ha svolto il mandato, ottenendo importanti risultati sotto l’occhio di tutti. Gli attacchi giunti in questi giorni all’ Assessore Valentini dal candidato a Sindaco di Casapound Nulli, sono sterili e privi di ogni fondamento. Invitiamo pertanto a ragionare in termini di contenuto piuttosto che continuare ad alzare toni su questioni infondate.

 

(22 febbraio 2017)

pdadmin

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*